Categoria: Mondo Radioamatori

IL SISTEMA RST (Readability-Strength-Tone)

Il sistema RST per il rapporto della qualità del segnale è usato fin dal 1934 circa come scorciatoia per riportare la comprensibilità (R), l’intensità del segnale (S) e, per la sola radiotelegrafia, la nota (T). Per i collegamenti di sola voce si limita a comprensibilità ed intensità del segnale (R e S). Il valore RST …

Continua a leggere

Propagazione per E sporadico

Come si sa la ionosfera è quella fascia dell’atmosfera che avvolge la terra nella quale le radiazioni del Sole, e in misura molto minore i raggi cosmici provenienti dallo spazio, provocano la ionizzazione dei gas che la compongono: La ionosfera svolge un ruolo importante in alcune applicazioni radio; un’onda a radiofrequenza incidente su uno strato …

Continua a leggere

Chi sono e come si diventa Radioamatori (seconda parte)

Cosa fanno i radioamatori? Abbiamo detto che per poter trasmettere bisogna essere in possesso di una particolare  patente e di un’autorizzazione alle trasmissioni, che ne consente l’uso, tramite tutti i sistemi attuali previsti: innanzitutto la fonia; poi la telegrafia, attraverso il Codice Morse (CW); le trasmissioni digitali come il Packet Radio, cioè la trasmissione a …

Continua a leggere

Chi sono e come si diventa Radioamatori (prima parte)

In un mondo tecnologico e computerizzato, quale è divenuto il nostro, dove la televisione, i cellulari, internet, ecc… la fanno da padroni, esiste ancora una realtà, uno spazio, affascinante e misterioso, che unisce attualmente più di due milioni di persone  sparse per i luoghi più disparati della Terra. A parte il telefono, la televisione ed …

Continua a leggere