DAIAL: Attivazione ” Le Ferriere di Bagnaia” (Viterbo) 14 aprile 2019

La Sezione Alto Lazio dell’Associazione Radioamatori Italiani in collaborazione con la Sezione di Viterbo istituisce in modo permanente il Diploma dell’Archeologia Industriale nell’Alto Lazio. Ad esso potranno essere affiancate anche altre attività culturali al fine di diffondere la storia dello sviluppo industriale nell’alto Lazio. Il diploma è destinato agli OM italiani e stranieri che effettueranno il numero di collegamenti previsti con le stazioni IQØHL/p e IQØVT/p che durante l’anno saranno attive presso i vari siti che conservano i resti materiali dell’industrializzazione lasciati dall’uomo: tutti localizzati nella provincia di Roma e di Viterbo.

Il 14 aprile prossimo, dalle ore 09:00 alle ore 13:00 verrà attivata la referenza AI-035  “Ferriera di Bagnaia” con nominativo IQØVT. Le bande operative in 60, 40 e 20 metri  fonia

AI-035 Ferriera di Bagnaia


A Bagnaia in località Acquarossa, la famiglia Ledi, nel 1644 realizzò una ferriera per lavorazione del ferro grezzo proveniente da Canino e da Bracciano. La produzione annua fu di circa 80.000 libre di ferro sottoforma di verghe, cerchioni
per carrozza, vomeri ed altri attrezzi da utilizzare nalla lavorazione della terra. La ferriera rimase in attività fino al 1824 e in essa fu avviata anche la lavorazione del rame.

Altre info qui: http://www.arialtolazio.it/diploma-daial/daial

 

(Fonte: Si ringrazia L’A.R.I. Alto Lazio per le informazioni sull’evento)

 

Questa voce è stata pubblicata in Mondo Radioamatori e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.