YAESU 991A: ALC alto e Spike

In attesa che la Yaesu, rilasci un firmware che risolva il problema delle emissioni spike dello Yaesu 991a, pubblichiamo una configurazione interna del menù che va a modificare lo stato della modulazione microfonica in maniera tale da tenere l’ALC più basso ed evitare così che il vostro amplificatore BLA 350Plus si blocchi  in SSB.

Tale modifica è valida solo se utilizzate il microfono palmare in dotazione con il Mic-Gain a massimo 65. Nel caso utilizzate microfoni da tavolo preamplificati tipo M100, MD70, MD-100A8X, oppure l’MD-200 vi consiglio di trovare una via di mezzo tra il guadagno del microfono da tavolo e il Mic-Gain, ognuno di noi ha un timbro di voce diverso. Fate prove quindi.

Ecco i parametri da inserire:

Chiaramente quanto pubblicato riguarda il mio RTX e la configurazione di stazione più semplice possibile; nel caso che non si risolva il problema Vi invito a mettervi in contatto con lo scrivente, spesso la soluzione è sotto i nostri occhi. In ogni caso declino  ogni responsabilità da parte mia, cio’ che fate lo eseguite a vostro rischio e pericolo. 73 e alla prossima!

IU0LTQ Luigi

 

Designazione delle Frequenze ITU – scheda 1

Lo spettro radio è suddiviso in bande di frequenze e le frequenze radio si distinguono per copertura e capacità trasmissiva. Le frequenze radio più basse assicurano la copertura più ampia, ma forniscono la minore capacità trasmissiva. Le frequenze radio più alte, invece, non brillano in termini di copertura, ma garantiscono la maggiore capacità trasmissiva.

La classificazione delle frequenze e delle relative bande differisce in base alle organizzazioni e alle associazioni di riferimento.

Testi consigliati

Testi consigliati

Fonte WEB Wired

LAZIO IN ZONA ROSSA: dal 15 marzo la CB in QRX ad oltranza

Si adeguano i CB’ers laziali alle nuove restrizioni in arrivo da lunedì prossimo.

Verrà attivato su tutta la Regione Lazio il canale 30 USB in modalità QRX ad oltranza, fino alla fine dell’emergenza sanitaria che sta chiudendo il Lazio in zona Rossa.

Affermano gli organizzatori, il Gruppo Radio CB di Viterbo, “…che l’evento sarà possibile solo se ci sarà una massiccia partecipazione di tutti“.  Continuano… ” la radio CB è sempre stata utilizzata nelle emergenze,  e si è resa utile anche come mezzo di socializzazione alternativa anche quando questa non era possibile.

Siete quindi tutti invitati ad accendere la vostra ricetrasmittente e far sentire la vostra vicinanza a chi è chiuso in casa come chiunque di noi. L’annucio è esteso anche alle vicine Regioni dell’Italia Centrale. Ricordate quindi, il canale 30 CB in USB mode.

Esami OM 2021: Ultimi giorni per la presentazione delle domande

Scadrà come di consueto il  31 marzo, il termine ultimo di presentazione della domanda di esame per il conseguimento della patente da radioamatore. Anche quest’anno, l’A.R.I. (Associazione Radioamatori Italiana) sta provvedendo allo svolgimento dei corsi gratuiti di preparazione. Molte sezioni, infatti, si sono già equipaggiate per lo svolgimento online delle lezioni. Prima tra tutte la sezione A.R.I. di Bergamo che, tra l’altro, mette a disposizione dei candidati, in formato digitale, molto materiale a copertura di tutto il programma ministeriale d’esame.

Di seguito pubblichiamo il link diretto sul sito Ufficiale dell’ A.R.I. su come presentare domanda presso le proprie sedi del MISE (Ministero dello Sviluppo Economico)

Link A.R.I. –> QUI

A causa della pandemia del Covid19, le modalità d’esame sono cambiate. Ora è previsto un colloquio orale online, con una commissione, le domande sono di carattere tecnico e normativo. Quindi bisogna essere in grado di esporre gli argomenti studiati con la giusta chiarezza e il linguaggio appropriato.

A presto

IU0LTQ Luigi

Fiere: si riparte da “Piana delle Orme” 10/11 aprile 2021

Aprirà i battenti il 10 aprile alle ore 9:00 la 19esima edizione della mostra scambio “La radio e il Suono” appuntamento fisso per gli amanti della radio, dell’hi-fi, dei dischi, dell’elettronica, delle radio d’epoca e tutto il mondo che gira intorno a questa passione.

Tantissimi saranno poi gli espositori che porteranno radio vintage, apparecchiature radioamatoriali, componentistica, sistemi elettronici avanzati e tanto altro. Gli organizzatori informano che al fine di garantire i più alti standard di sicurezza, causa Covid-19, ed approfittando della bella stagione in arrivo hanno previsto per questa edizione di spostare l’evento all’aperto sotto dei gazebo che saranno disposti a distanza di sicurezza e con percorso obbligato.  L’ingresso come di consueto sarà gratuito.

fonte: WEB – IU0LTQ Luigi


Contributo 2021 Radioamatori: quanto e come pagarlo?

Nessuna novità per quanto riguarda il contributo annuale 2021 da versare al M.I.S.E.
Il versamento di 5 €uro dovrà essere effettuato nel periodo che và dal 1° al  31 gennaio 2021.
Si puo’ scegliere di pagare tramite bollettino postale oppure Bonifico Bancario.

Causale: “contributo radioamatori e apparati radioelettrici di debole potenza, con accredito sul Capo 18, Capitolo 2569, art. 06 del Bilancio dello Stato”.

Di seguito: Regione, Tesoreria Provinciale e Numero Conto Corrente Postale

Abruzzo – Molise L’Aquila 13755673
Calabria Reggio Calabria 528893
Campania Napoli 23319809
Emilia Romagna Bologna 722405
Friuli Venezia Giulia Trieste 123349
Lazio Roma 89867006
Liguria Genova 25971169
Lombardia Milano 425207
Marche – Umbria Ancona 145607
Piemonte – Valle d’Aosta Torino 35533108
Puglia – Basilicata Bari 711705
Toscana Firenze 100503
Trentino Alto Adige Bolzano 402396
Sardegna Cagliari 21965090
Sicilia Palermo 575902
Veneto Venezia 16082307

Per il Bonifico Bancario, invece, vi rimandiamo ai siti regionali istituzionali del Ministero dello Sviluppo Eonomico poichè ancora non sono stati confermati dall’ente. Ne daremo notizia appena avremmo risposte.

Scarica il Bollettino Compilabile da QUI

 

 

 

Yaesu 991A: Trasmissione continua VHF e UHF

Questa breve pressione dei tasti presenti sul nostro Yaesu 991A ci permetterà di aprire in trasmissione le frequenze VHF che vanno da 137 a 144 Mhz. e da 146 a 164 Mhz.  e in UHF le frequenze che vanno da 420 a 430 Mhz . e da 440 a 470 Mhz.   Ricordiamo che tali frequenze non rientrano nel piano di quelle attribuite all’utilizzo radioamatoriale, quindi sono vietate. Questo articolo è solo a scopo informativo e sperimentale. Si declina ogni responsabilità.

Iter:

1. Attraverso il VFO selezionate la frequenza che vi interessa

2. Spegnete il vostro Yaesu 991a

3. Tenete premuti contemporaneamente i tasti  FAST + A=B + A/B

4. Accendete il ricetrasmettitore

5. Adesso pigiate più volte il tastino BAND finchè non appare la frequenza selezionata all’inizio.

6. Tutto è abilitato finchè non pigiate il tasto MODE che riporterà tutto come prima.

Ricordate che la modifica, agisce su una memoria volatile e che quindi, se spegnete il ricetrasmettitore tutto si resetterà e tornerà a funzionare identicamente come era all’inizio.

IU0LTQ Luigi

A.R.I. Viterbo: Rinnovate le cariche sociali. Ecco i nuovi eletti.

Facendo seguito all’ultimo articolo pubblicato su questo sito, comunichiamo che con le ultime elezioni svolte via posta ordinaria iniziate in data 7 novembre 2020 e terminate in data 10 dicembre 2020, dopo le relative operazioni di scrutinio effettuate in data 11 dicembre in videoconferenza:
risultano eletti:

Per il Consiglio Direttivo: IKØCHU (27 voti) , IUØIKZ 21, IWØEFA 20, IKØZYJ 24, IZØRVI 20

Per il Collegio Sindacale: IKØJFR 22, IWØBJP 20, IZØBEE 22

logo ARI Viterbo

Le cariche sociali, con una videoconferenza tra gli eletti effettuata in data 15 Dicembre 2020 , sono state così distribuite:
Per il Consiglio Direttivo:
IKØCHU – Presidente
IUØIKZ – Vicepresidente
IKØZYJ – Segretario/Cassiere
IWØEFA – Consigliere
IZØRVI – Consigliere

Per il Collegio Sindacale:
IWØBJP – Presidente
IKØJFR – Sindaco
IZØBEE – Sindaco

Il nuovo CDA sarà operativo dal 1 Gennaio 2021 al 31 Dicembre 2023.

A tutti i nuovi eletti e ai riconfermati, va tutto il nostro Augurio di Buon Lavoro.

IU0LTQ Luigi

A.R.I. Viterbo: Elezioni per posta e spoglio in videoconferenza

Anche per l’ A.R.I. di Viterbo è giunto il momento di rinnovare il nuovo  Consiglio Direttivo e il Collegio Sindacale di sezione.

Durante il mese ottobre è iniziato l’iter della ricerca dei candidati, si è proseguito poi, nel mese di novembre, alla votazione per via postale delle schede, fino a giungere a ieri sera, quando in video conferenza si è svolto lo spoglio per l’attribuzione delle preferenze.

logo ARI Viterbo

Ottima è stata la partecipazione dei radioamatori viterbesi che hanno assistito a tutte le fasi attraverso la propria connessione internet. Come ottima è stata la premura del Presidente uscente Mauro Baroncini, IK0CHU, il quale ha organizzato il tutto attenendosi alle normative di sezione e a quelle dettate dall’A.R.I. Nazionale stessa. Il tutto si è svolto sotto l’occhio vigile del Segretario di sezione Nazareno Ralli , IK0ZYJ, e dei due scrutatori, Luciano Moschetti, IZ0BEE, e di Luigi Pellegrini, IU0LTQ.

Presto si insedierà il nuovo direttivo con i vari incarichi istituzionali e sociali.  Ne daremo notizia nei prossimi comunicati.

IU0LTQ Luigi

P.N.R.F. : Radioamatori, frequenze autorizzate.

Di seguito le frequenze assegnate al servizio di Radioamatore con  “Autorizzazione Generale”

160 metri – MF
1,830 Inizio Banda
1,830-1,838 CW esclusivamente
1,838-1,840 Digitale tranne Packet, CW
1,840-1,842 Digitale tranne Packet, Fonia, CW
1,842-1,850 Fonia, CW
1,850 Fine Banda

80 metri – HF
3,500 Inizio Banda
3,500-3,510 CW DX
3,510-3,560 CW Contest
3,560-3,580 CW esclusivamente
3,580-3,590 Digitale, CW
3,590-3,600 Digitale, Packet, CW
3,600-3,620 Digitale, CW
3,600-3,650 Fonia Contest, CW
3,650-3,775 Fonia, CW
3,700-3,800 Fonia Contest, CW
3,730-3,740 SSTV, FAX, Fonia, CW
3,775-3,800 Fonia DX, CW
3,800 Fine Banda

60 metri – HF (G.U. n. 244 del 19-10-2018, Max 15W) servizio secondario
5,3515-5,3540 CW, digitale
5,3540-5,3650 All modes
5,3650-5,3665 CW, digitale

40 metri – HF
7,000 Inizio Banda
7,000-7,040 CW esclusivamente
7,000-7,025 CW contest
7,040-7,050 CW, Modi Digitali
7,050-7,200 Fonia, Tutti i modi operativi
7,130-7,200 Fonia contest
7,175-7,200 Tutti i modi operativi DX
7,200 Fine Banda

30 metri – HF (banda Warc, World Administrative Radio Conference 1979)
10,100 Inizio Banda
10.100-10,140 CW esclusivamente
10,140-10,150 Digitale tranne Packet, CW
10,150 Fine Banda

20 metri – HF
14,000 Inizio Banda
14,000-14,070 CW esclusivamente
14,000-14,060 CW Contest
14,070-14,089 Digitale, CW
14,089-14,099 Digitale Packet, CW
14,099-14,101 Beacons
14,101-14,112 Digitale, Fonia, CW
14,112-14,125 Fonia, CW
14,125-14,300 Fonia Contest, CW
14,230 Chiamata SSTV e FAX
14,300-14,350 Fonia, CW
14,350 Fine Banda

17 metri – HF (banda Warc, World Administrative Radio Conference 1979)
18,068 Inizio Banda
18,068-18,100 CW esclusivamente
18,100-18,109 Digitale, CW
18,109-18,111 Beacons
18,111-18,168 Fonia, CW
18,168 Fine Banda

15 metri – HF
21,000 Inizio Banda
21,000-21,080 CW esclusivamente
21,080-21,100 Digitale, CW
21,100-21,120 Digitale, Packet, CW
21,120-21,149 CW esclusivamente
21,149-21,151 Beacons
21,151-21,450 Fonia, CW
21,340 Chiamata SSTV e FAX
21,450 Fine Banda

12 metri – HF (banda Warc, World Administrative Radio Conference 1979)
24,890 Inizio Banda
24,890-24,920 CW esclusivamente
24,920-24,929 Digitale, CW
24,929-24,931 Beacons
24,931-24,990 Fonia, CW
24,990 Fine Banda

10 metri – HF
28,000 Inizio Banda
28,000-28,050 CW esclusivamente
28,050-28,120 Digitale, CW
28,120-28,150 Digitale, Packet, CW
28,150-28,190 CW esclusivamente
28,190-28,201 Beacons in time sharing
28,201-28,225 Beacons
28,225-29,200 Fonia, CW
28,680 Chiamata SSTV e FAX
29,200-29,300 Digitale, Fonia, CW
29,300-29,510 Down link satelliti
29,510-29,700 Fonia, CW
29,700 Fine Banda

Band Plan Italiano VHF 6 m , 2 m

6 metri 50-51 MHz

50,000 – 50,100  CW
50,100 – 50,200  CW/SSB
50,200 – 50,300  CW/SSB (Cross Band)
50,300 – 50,400  CW/MGM
50,400 – 50,500  CW/MGM
50,500 – 51,500  All modes

MGM = Machine Generated Modulation (es. FSK441-JT6M-ISCAT–PSK31-FSK-etc..)

4 metri 70,100-70,300 MHz

– Periodo autorizzato (estremi inclusi): dal 23 giugno al 19 dicembre 2014
– Area aurorizzata : territorio nazionale tranne le zone vietate
– Zone vietate : fascia di 30 Km dai confini di Francia, Svizzara, Austria, Slovenia, Croazia
– Frequenze centrali dei canali autorizzati (MHz) : 70,100 – 70,200 – 70,300
– Larghezza di canale autorizzata : 25 KHz
– Modi autorizzati : tutti fino al massimo della larghezza di canale autorizzata
– apparecchiature radio autorizzate: autocostruite, oppure commerciali (uso civile terrestre) e
   modificate da radioamatori in rispondenza alle presenti specifiche, o comunque conformi al 
   D.Lgs. 269/2001 e s.m.i.
– antenne autorizzate: omnidirezionali e direttive
– potenza massima ammessa: 50W e.r.p.

2 metri 144-146 MHz

MHz                   Servizio

144,000 Inizio Banda – EME: SSB e CW
144,035 fine EME SSB e CW
144,050 frequenza di chiamata CW
144,100 Random MS CW (frequenza di riferimento)
144,140 inizio attività FAI in CW
144,150 fine attività FAI in CW
144,150 inizio attività FAI in SSB
144,160 fine attività FAI in SSB
144,195 inizio M.S. random SSB
144,205 fine M.S. random SSB
144,300 frequenza di chiamata in SSB
144,390 inizio Random M.S. SSB (frequenza di riferimento)
144,400 fine Random M.S. SSB (frequenza di riferimento)
144,400 inizio Beacon
144,490 fine Beacon
144,490 inizio Banda di guardia
144,500 fine Banda di guardia
144,500 Uplink SAREX
144,525 ATV-SSB talk-back
144,600 frequenza di chiamata RTTY
144,700 Frequenza di chiamata FAX
144,750 Frequenza di chiamata ATV talk-back
144,800 Inizio zona comunicazioni digitali
144,990 Fine zona comunicazioni digitali
144,994 Inizio zona ingresso Ripetitori (canali: 145.000 – 145.1875 step 12.5 KHz)
145,1935 Fine zona ingresso Ripetitori
145,1935 Inizio zona canali Simplex (canali: 145.200 – 145.5875 step 12.5 KHz)
145,300 RTTY locale
145,500 Frequenza di chiamata (mobile)
145,5935 Fine zona canali Simplex
145,5935 Inizio zona uscita Ripetitori (canali: 145.600 – 145.7875 step 12.5 KHz)
145,594 Fine zona uscita Ripetitori
145,594 Inizio zona Simplex NBFM
145,7875 Fine zona Simplex NBFM
145,800 Inizio zona Servizio Satelliti
146,000 Fine Banda

Band Plan Italiano UHF  70 cm e 23 cm

70 cm  430-438 MHz

MHz                    Servizio
430,000 Inizio uscita ripetitori FM (Shift 1,6 Mhz)
431,975 Fine Ingresso Ripetitori (U01-U030)
432,000 Inizio banda servizio secondario
432,025 E.M.E.
432,050 Centro attivita’ CW (DX)
432,150 Fine segmento esclusivo CW
432,300 Centro attivita’ SSB (DX)
432,350 Call Back microonde
432,500 SSTV narrow band
432,600 RTTY (FSK/PSK)
432,700 FAX (FSK)
432,725 Comunicazioni digitali (narrow band)
432,750 Comunicazioni digitali (narrow band)
432,775 Comunicazioni digitali (narrow band)
432,800 Inizio zona Beacons
432,990 Fine zona Beacons
433.000 Inizio zona simplex FM step 25 KHz
433,400 Fine zona simplex FM step 25 KHz
433,425 Comunicazioni digitali (wide band)
433,450 Comunicazioni digitali (wide band)
433,475 Comunicazioni digitali (wide band)
433,500 Comunicazioni digitali (wide band)
433,525 Comunicazioni digitali (wide band)
433,550 Comunicazioni digitali (wide band)
433,575 Comunicazioni digitali (wide band)
433,600 Ingresso ripetitori RU0 (shift 1,6 MHz)
433,625 Digipeater
433,650 Ingresso ripetitori RU2
433,800 Fine zona ingresso ripetitori (RU8)
433,825 Inizio zona Simplex ALL MODE
434,000 Fine banda servizio secondari
NOTA: la banda 434 – 435 MHz non è assegnata ai radioamatori italiani
435,000 Inizio banda servizio primario
435,025 Inizio zona UpLink satelliti modo B – Phase III-B
435,175 Fine zona UpLink satelliti modo B – Phase III-B
435,200 Uscita ripetitori RU0
435,225 Digipeater
435,250 Uscita ripetitori RU2
435,400 Fine zona uscita ripetitori (RU8)
435,425 Inizio zona UpLink satelliti modo B – Phase III-C
435,575 Fine zona UpLink satelliti modo B – Phase III-C
435,600 DownLink satelliti modo S – Phase III-C
435,637 DownLink satelliti modo S – Phase III-C
435,645 Inizio DownLink modo JL Phase III-C,Itamsat AO26 e AO20
436,005 Fine DownLink modo JL Phase III-C,Itamsat AO26 e AO20
436,000 – 438,000 Servizio Satelliti uso secondario

23 cm 

1240 – 1245 MHz  statuto secondario
1267 – 1298 MHz  statuto secondario

Band Plan Italiano SHF 13 cm , 5 cm , 3 cm , 7 mm

13 cm 

2300 – 2450 MHz  statuto secondario

5 cm

5650 – 5670  MHz   statuto secondario
5760 – 5770  MHz   statuto primario
5830 – 5850  MHz   statuto secondario

3 cm

10300 – 10500 MHz   statuto secondario

7 mm

47000 – 47200 MHz   statuto esclusivo